Articles tagged with: depressione

Depressione: la terapia dei professionisti di Modelli di Cambiamento

Depressione: cos’è? come pensa la persona depressa? La terapia con l’ipnosi dei professionisti dello studio Modelli di Cambiamento basata sul protocollo del dott. Yapko, terapeuta noto a livello mondiale per la terapia della depressione.

depressione psicologo veronaOgnuno di noi, almeno una volta nella vita, ha provato l’esperienza di qualche episodio depressivo: tristezza, stanchezza, poca voglia di fare, sono le emozioni che ci accompagnano in quei momenti.

Quando abbiamo dei sintomi depressivi ne risente sia la mente che il corpo (stanchezza, problemi del sonno, perdita o aumento dell’appetito). Qualche episodio depressivo fa parte della normalità, ma quando la situazione persiste troppo a lungo e diventa invalidante, allora il ricorso ad uno psicoterapeuta esperto può portare un notevole aiuto.

Quanti tipi di depressione esistono? Come pensa la persona depressa?

Depressione, quali sintomi presenta ?

 


Depressione:quali sintomi presenta?

depressione sintomi cura con ipnosi a verona

La depressione è considerata il disturbo psicologico più diffuso nei paesi occidentali

ed è una patologia estremamente rilevante sul piano psicologico.

I sintomi sono:

malumore o tristezza per la maggior parte del giorno,

perdita di interessi, problemi del sonno (difficoltà ad addormentarsi o risvegli precoci al mattino),

perdita di appetito, tendenza ad isolarsi.

Può colpire soggetti adulti ma anche adolescenti e possono esserci cause differenti:

sociali e familiari (un lutto, una separazione, la perdita del lavoro, ecc…),

biologiche (carenza di neuroproteine: serotonina e noradrenalina)

 

Depressione: come si cura?

 

I protocolli terapeutici più moderni, basati su studi scientifici,

prevedono l’uso del farmaco combinato alla psicoterapia per risolvere queste problematiche.

Nel nostro studio per trattare questa problematica viene usato un modello che cerca,

ove possibile, l’aiuto dei familiari del paziente, secondo l’approccio sistemico relazionale,

a questo vengono aggiunte tecniche derivate dalla terapia cognitivo comportamentale.

Meno smartphone, meno depressione?

Un uso eccessivo dello smartphone può portare alla depressione?

Nel seguente articolo: perché tablet e smartphone ci possono rendere più ansiosi e depressi? Come gestire meglio l’uso delle nuove tecnologie di comunicazione?

verona-smartphone-33483Depressione, stress e disturbi del sonno sono problematiche in costante aumento nella popolazione occidentale…così come la presenza dello smartphone.

La depressione è una patologia complessa, costituita da sintomi fisici (stanchezza, spossatezza, …), comportamentali (tendenza all’isolamento, …) e cognitivi (difficoltà di concentrazione, …).

In questo periodo storico, in cui al bar, al ristorante o in altri momenti di vita comune si vedono sempre più spesso persone chine sullo smartphone (il quale come sappiamo distoglie dal contatto visivo e corporeo diretto, prevede l’immediatezza di contenuti, la velocità di passare da un’informazione ad un’altra), vien da chiedersi, e se lo sono chiesti anche vari psicologi e psichiatri, se l’uso eccessivo dello smartphone (o del tablet) porti a sintomi di tipo depressivo e di ansia.