Cosa intendiamo per eiaculazione precoce?

eiculazione_precoce_veronaIn questo articolo:

-Cos’è l’eiaculazione preoce

-La tecnica ipotica, con video dimostrativo di una induzione ipnotica

Il termine eiaculazione precoce indica la difficoltà o l’incapacità da parte dell’uomo di avere il controllo volontario sull’eiaculazione; è un problema che colpisce il 25/45% degli uomini.

Gli effetti sono molteplici sia nella sfera psicologica che nella vita di coppia. Un uomo afflitto da questo problema può diventare ansioso e insoddisfatto, non sentirsi all’altezza della situazione. Può addirittura sentirsi in colpa per non riuscire a soddisfare la partner. All’interno della coppia possono quindi avere origine dei malumori o disinteresse nei confronti dell’attività sessuale, fino a vedere la cosa più come una routine che come un piacere.

Quali sono le cause dell’eiaculazione precoce?

L’eiaculazione precoce è causata nella stragrande maggioranza dei casi da problematiche legate all’ansia. I casi di precocità eiaculatoria sono rari, transitori perlopiù, connessi a cause organiche quali anomalie anatomiche del frenulo, stati infiammatori, uretriti, vescicoliti, prostatiti, sclerosi multipla, tumori midollari o ipertiroidismo. Queste condizioni, però, sono generalmente evidenti, poiché comportano altri sintomi oltre che all’eiaculazione precoce.

Una volta escluse le cause di natura biologica, la terapia dell’eiaculazione precoce si concentra invece sugli aspetti psicologici relativi all’ansia.

La terapia per l’eiaculazione precoce

L’eiaculazione precoce diventa spesso associata a problematiche d’ansia, perciò è utile una terapia ipnotica di rilassamento. Durante questo tipo di terapia altre tecniche di tipo cognitivo comportamentale e di tipo Ericksoniano aiutano il paziente a ritrovare le risorse per poter vivere con passione maggiore il rapporto sessuale.