disfunzione erettile verona

Cos’è la disfunzione erettile

(detta anche impotenza)?

 

Per disfunzione erettile intendiamo l’incapacità occasionale

o continua di ottenere o di mantenere l’erezione

nel corso di un rapporto sessuale.

 La disfunzione dell’erezione avvia un circolo vizioso

che genera ansia da prestazione nei soggetti che ne soffrono.

Quest’ansia contribuisce ad aggravare progressivamente la

                                                                               disfunzione erettiva medesima,

                                                       originando ulteriore frustrazione sia in chi ha il problema che nel suo partner.

Quali sono le possibili cause della disfunzione erettile?

In molti casi la disfunzione deriva sia da cause organiche sia da cause psicologiche.

Le cause all’origine della disfunzione erettile possono essere:

  • Organiche: sono causate da un’alterazione effettiva della struttura anatomica o del funzionamento fisiologico degli apparati coinvolti nel processo dell’erezione (come l’aterosclerosi die vasi arteriosi del pene, collegata a stili di vita dannosi quali fumo, sedentarietà, obesità e/o a patologie croniche come ipertensione, diabete, che impedisce l’aumento del flusso sanguigno necessario per portare e mantenere il pene in erezione).
  • Malattie endocrine (carenza di testosterone)
  • Psicologiche: possono esserlo quindi l’ansia da prestazione e lo stress. Entrambi non permettono alla persona di vivere serenamente il qui ed ora del rapporto intimo. Questi fattori possono portare ad un calo del desiderio o appunto a problemi di disfunzione erettile.

Qual è la terapia per la disfunzione erettile?

La possibile compresenza di cause di natura biologica e psicologica,  obbliga gli psicologi di Modelli di Cambiamento a proporre sempre una visita urologica prima di procedere con il trattamento psicoterapico. In queste problematiche infatti, se la componente organica è molto evidente, la terapia funziona meglio se si procede ad un’integrazione tra attenzioni mediche e psicologiche.

La terapia ipnotica Ericksoniana con le tecniche cognitivo comportamentali risulta essere di notevole aiuto per interrompere il circolo vizioso di paura che si crea ogni volta che la persona si trova ad avere un rapporto sessuale. Vengono dunque utilizzate delle tecniche di rilassamento volte ad eliminare l’ansia da prestazione. Abbassando il livello d’ansia da prestazione e lo stress, il paziente potrà sentirsi più padrone del proprio corpo e delle proprie potenzialità: in questo modo potrà gestire con passione e soprattutto sicurezza il rapporto sessuale.

Nel seguente video si può vedere un esempio di induzione ipnotica: